Design News

Rifugio di montagna

Un originale e ingegnoso rifugio di montagna progettato in australia dallo studio Casey Brown Architecture.

Rifugio di montagna Un rifugio di montagna, un fortino o una torre, guardando questo edificio realizzato dallo studio Casey Brown Architecture, si cerca di percepire quale sia l'elemento maggiormente caratterizzante per inquadrare e definire il suo aspetto. Dopo qualche secondo la ricerca di sintesi si trasforma nella piacevole riscoperta di geometrie pure, in questo caso quasi totemiche. Un elemento architettonico inserito in un contesto paesaggistico meraviglioso e incontaminato. Una zona montana caratterizzata dalla presenza di grandi massi granitici e antichi alberi morti dove si apre un panorama che spazia per centinaia di chilometri in tutte le direzioni. Spunta nei pressi di un dolce declivio questa "capanna fortificata" su due livelli, progettata per accogliere due persone occupando uno spazio di soli 9 metri quadrati. Il piano terra è caratterizzato da ampie vetrate, un zona giorno con una stufa a legna e una piccola scala che porta al piano superiore dove si trova la camera da letto. L'intero edificio è stato costruito con materiali ecologici e di riciclo utilizzando il rame come materiale isolante e protettivo contro eventuali incendi. Non a caso sono stati utilizzati 3 argani per movimentare le verande mobili che quando non sono in uso si abbassano per coprire e isolare la base della struttura. Esternamente la zona posteriore ospita un serbatoio che raccoglie l'acqua piovana. Questo prefabbricato è stato completamente realizzato dal costruttore Jeffery Broadfield a Sydney e poi trasportato nel sito dove è stato assemblato.

GALLERY:

Rifugio di montagna studio Casey Brown Architecture - Sydney Rifugio di montagna studio Casey Brown Architecture - Sydney Interno rifugio di montagna studio Casey Brown Architecture - Sydney Zona notte rifugio di montagna studio Casey Brown Architecture - Sydney Rifugio di montagna studio Casey Brown Architecture - Sydney
Autore:
Data ultima modifica: 2013/12/27
Data di pubblicazione:

DESIGN VEDI TUTTI GLI ARTICOLI